Cerca

Roma: Nobile (Fds), con Alemanno tre anni persi

Cronaca

Roma, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Tre anni di inerzia amministrativa persi a raccontare tutto ed il suo contrario, investendo forze e risorse su progetti fantascientifici ed ignorando sistematicamente le richieste dei cittadini soffocati dalla crisi economica''. Lo dichiara in una nota Fabio Nobile, consigliere regionale della Federazione della Sinistra e segretario romano del PdCI/FdS.

''Dopo quel 28 aprile del 2008, Alemanno non ha mai abbandonato i toni della campagna elettorale, regalandoci promesse impossibili, utili solo ad occupare i paginoni dei giornali - aggiunge - Municipalizzate in perdita con manager ''paperoni'' in continua successione, parentopoli, caserme svendute ai privati, crisi occupazionale ignorata, emergenza abitativa dimenticata: il sindaco ha perso ogni credibilita'. I sontuosi Stati Generali e l'azzeramento della Giunta, estremi tentativi di riabilitare questa amministrazione agli occhi dei romani, non hanno prodotto alcun risultato. Alemanno e' stato per tre anni il sindaco di pochi, ha fatto gli interessi di pochissimi e snobbato le richieste che arrivavano dai cittadini, dai comitati e dai movimenti. E' arrivato il momento di ammettere la sconfitta e dimettersi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog