Cerca

Sanita': pagelle Regione ai Dg lombardi, Cannatelli di Niguarda al top

Cronaca

Milano, 28 apr. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Al top, questa volta da solo, c'e' come ogni anno lui: Pasquale Cannatelli, direttore generale dell'ospedale Niguarda di Milano. Il manager vicino a Comunione e liberazione ha ottenuto dalla Regione Lombardia il massimo dei voti in pagella anche per il 2010: 90,3. Primo della classe, secondo quanto emerge dal Decreto del direttore generale Sanita' con cui oggi sono state emesse le valutazioni dei direttori generali di Asl, ospedali e Areu (Azienda regionale di emergenza urgenza).

I punteggi (il massimo e' 100), spiegano dal Pirellone in una nota, "sono assegnati in base al raggiungimento degli obiettivi, modulati secondo parametri, che riguardano: l'efficacia e la qualita' dei servizi; la corretta gestione economico-finanziaria; l'efficienza gestionale e organizzativa; lo sviluppo dei sistemi informativi per migliorare gli accessi; l'edilizia sanitaria (ammodernamenti, ristrutturazioni o nuovi ospedali); il rapporto con il territorio".

Valutazione superiore a quella di molti altri Dg per Pietrogino Pezzano, ex direttore generale dell'Asl di Monza e Brianza (poi passato all'Asl Milano 1), fotografato nel luglio 2009 con alcuni boss della 'ndrangheta, sfiduciato dal Consiglio regionale e dimissionario: 88 il suo voto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog