Cerca

Sicilia: Barone (Uil), su formazione misure Governo Lombardo inadeguate

Cronaca

Palermo, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Oggi in strada hanno sfilato migliaia di operatori della formazione professionale, preoccupati per i provvedimenti del governo regionale che, se non corretti, sicuramente peggioreranno la situazione di questo settore''. Lo dice il segretario generale della Uil Sicilia, Claudio Barone, che aggiunge: ''I lavoratori sono da mesi senza stipendio e le norme varate dall'assessore Centorrino non sbloccano la situazione. Si rischia anzi di precarizzare a vita lavoratori in servizio da anni senza che la Regione realizzi un vero e proprio risparmio''.

''A peggiorare la situazione - continua il leader della Uil - la prevista abolizione della Commissione regionale per l'Impiego, formata da sindacati e imprese, per controllare i processi di cassa integrazione, messa in mobilita' e i corsi di formazione. E' inaccettabile da parte del governo pensare di rispondere alle critiche evitando i controlli necessari. Oggi serve un forte cambiamento. Per questo - conclude Barone - si e' messo a punto un nuovo documento. Memorie che, nella confusione degli spot pubblicitari, intendono portare chiarezza e fornire soluzioni concrete ai problemi che attanagliano il settore della formazione professionale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog