Cerca

Lecce: iniziato processo per morte bancario in Messico, applicata convenzione New York

Cronaca

Lecce, 28 apr. - (Adnkronos) - E' iniziato oggi ma e' stato rinviato subito al 17 novembre per un difetto di notifica il processo davanti alla Corte di Assise del tribunale di Lecce a magistrati e poliziotti messicani ritenuti responsabili della morte del bancario leccese Simone Renda avvenuta a Playa del Carmen nel 2007 durante una vacanza. Si tratta della prima applicazione della Convenzione di New York sui diritti umani che consente di celebrare il processo nel paese di origine della vittima.

L'uomo venne arrestato per motivi non ben chiariti e mori' di infarto anche per trascuratezza delle autorita' dopo due giorni dall'ingresso in carcere. In Messico alcune persone, tra magistrati, poliziotti e personale del carcere, vennero poste sotto accusa ma il processo fu archiviato. Renda, oltre che non curato, sarebbe stato anche maltrattato. Infatti gli otto imputati, ovviamente assenti, sono accusati di concorso in omicidio volontario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog