Cerca

Medicina: a Siena passo avanti nella lotta contro la malattia di Huntington

Cronaca

Siena, 29 apr. - (Adnkronos) - Siena Biotech S.p.A., societa' strumentale della Fondazione Mps attiva nel settore della ricerca e delle biotecnologie, ha compiuto un ulteriore passo avanti nello studio delle malattie rare e ancora senza una cura efficace come l'Huntington. Sono iniziati gli studi clinici di Fase II del composto di Siena Biotech, l'inibitore selettivo della Sirtuina 1 (noto come SEN0014196), sui pazienti affetti dalla malattia di Huntington. Il prodotto SEN0014196, realizzato da Siena Biotech, e' in sviluppo come terapia che puo' modificare il decorso clinico della patologia.

Nel 2010 la molecola ha ottenuto lo status di farmaco orfano sia dalla Food and Drug Administration negli Stati Uniti d'America e dall'Agenzia Europea di Valutazione dei Medicinali. Lo scorso marzo anche il Dipartimento Australiano della Salute ha assegnato la qualifica di farmaco orfano al composto.

Dopo aver concluso con successo la Fase I sui volontari sani nel 2010, e' iniziato uno studio dell'inibitore su pazienti di sei paesi europei attraverso il co-finanziamento della Commissione Europea nell'ambito del 7° Programma Quadro. Lo studio ha lo scopo di accertare il coinvolgimento dell'enzima bersaglio e fornire dati sulla farmacodinamica per proseguire con i successivi test di efficacia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog