Cerca

Napoli: Vendola, alleanza con terzo polo si puo' fare

Politica

Roma, 29 apr. (Adnkronos) - ''Non bisogna muoversi su preclusioni ideologiche, occorre una visione programmatica e su questa base lavorare per rendere larga e vincente la coalizione''. E' quanto afferma il leader di Sel, Nichi Vendola, in una intervista a 'Il Mattino', commentando l'ipotesi di un'alleanza con il terzo Polo per il secondo turno.

Su de Magistris, che lo ha definito 'pilatesco' Vendola precisa: ''a lui non rispondo ora ma spero che tutti diventiamo piu' capaci di liberarci da intemperanze verbali perche' nessuno ha il monopolio della buona fede. Tuttavia Napoli ha bisogno sia di Morcone che di de Magistris. E chiunque superi il primo turno, sara' il mio candidato''. Sulla presenza di Sel con proprie liste in Campania Vendola evidenzia che ''le amministrative sono un banco di prova assai difficoltoso, perche' entra la forza del denaro nella competizione. E noi - aggiunge - siamo un partito francescano: si tratta di strappare voto su voto e dobbiamo aiutare il centrosinistra a riprendere credibilita'''.

''Se Napoli finisce nel buco nero della destra dopo Regione e Provincia - avverte - anche alla luce delle prove fallimentari, il rischio di una marginalizzazione esiste. Sono impressionanti le ragioni delle divisioni a destra tra pro e contro Lettieri. In ogni caso ciascuna delle anime della destra rappresenta il peggio dell'assalto al territorio e compromissione con la camorra''. Quanto al centrosinistra, ammette: ''ci sono stati errori catastrofici: il primo dei quali allearsi con De Mita e Mastella. Ma prima ci sono state cose importanti come la metropolitana, una vera opera d'arte, importanti politiche dell'innovazione tecnologica, e poli culturali, ora ridimensionati dalla Regione, che sono stati leva di buona occupazione e sviluppo. Per questo - conclude - siamo sulla scelta dei compagni di Napoli, su Morcone, figura che stimo infinitamente''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog