Cerca

Siria: nuovo venerdi' di proteste contro Assad, e' giornata della rabbia

Esteri

Damasco, 29 apr. - (Adnkronos/Aki) - Clima teso in Siria dove sono state organizzate nuove proteste contro il presidente Bashar al-Assad e la sua amministrazione, che dovrebbero iniziare al termine delle preghiere del venerdi'. Sul social network Facebook, il gruppo Rivoluzione siriana 2011 ha invitato i siriani a scendere in piazza in diverse citta' del Paese contro il governo autoritario di Assad per il ''venerdi' della rabbia in solidarieta' con Daraa''. Proteste sono previste, tra l'altro, a Homs, nel centro della Siria, e a Baniyas, nel nordovest.

Intanto le autorita' siriane hanno ricordato alla popolazione che ''le leggi siriane verranno utilizzate per garantire la sicurezza dei cittadini e la stabilita' del Paese''. Si prevede quindi un nuovo venerdi' di repressione delle proteste. Secondo gli attivisti siriani, da meta' marzo, almeno 500 persone sono state uccise nella mobilitazione contro Assad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog