Cerca

Disoccupazione: Eurostat, a marzo in eurozona stabile a 9,9%

Economia

Bruxelles, 29 apr. - (Adnkronos/Aki) - La disoccupazione dell'eurozona a marzo e' rimasta stabile al 9,9% rispetto a febbraio. E' il dato destagionalizzato diffuso da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione Europea. Nel marzo 2010 il dato era pari al 10,1%. Anche per l'Ue a 27 stati membri, il mese scorso la disoccupazione e' rimasta stabile rispetto a febbraio al 9,5%. Era al 9,7% un anno prima.

Per l'Italia il tasso di disoccupazione di marzo e' pari all'8,2%, in leggero aumento rispetto all'8,2% di febbraio, mentre un anno fa era all'8,5%. I dati italiani, pero', avverte Bruxelles, devono essere considerati provvisori in relazione alla metodologia utilizzata.

Eurostat stima i disoccupati nell'Ue a marzo a 22,82 milioni, di cui 15,59 nell'eurozona. Il numero di persone disoccupate e' diminuito cosi' di 10.000 unita' nell'Ue, e di 9.000 nell'eurozona. Rispetto a marzo di un anno fa, il numero e' diminuito di 291.000 unita' nell'Ue-27 e di 260.000 nell'eurozona. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400