Cerca

Sicilia: Consulta, inammissibile ricorso Cdm contro nomina direttori generali esterni Regione

Politica

Palermo, 29 apr. - (Adnkronos) - La Corte costituzionale boccia l'impugnativa del Cdm, con conflitto di attribuzione, di 9 delibere della Giunta regionale siciliana del 29 dicembre 2009. Con i provvedimenti erano stati confermati, o conferiti ex novo, incarichi di direttore generale a 9 soggetti non appartenenti agli organici regionali.

Ma il presidente del Consiglio dei ministri aveva proposto ricorso, lamentando che "attraverso le suddette deliberazioni la Regione siciliana, avendo confermato o conferito incarichi dirigenziali a persone esterne ai ruoli dell'amministrazione in numero ingente e senza fornire adeguata motivazione sul possesso dei requisiti di professionalita' in capo alle persone nominate e, soprattutto, sulla riscontrata inesistenza, tra i ruoli dell'amministrazione, di persone idonee, anche dal punto di vista della qualificazione professionale, a ricoprire l'incarico affidato agli esterni, avrebbe effettuato delle scelte irragionevoli, contrastanti con il principio di buon andamento dell'amministrazione e con il principio del pubblico concorso". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog