Cerca

Palermo: attivisti occupano locale abbandonato e lo intitolano ad Arrigoni

Cronaca

Palermo, 29 apr. - (Adnkronos) - Una cinquantina di attivisti hanno occupato questa mattina a Palermo un locale pubblico abbandonato nel quartiere dell'Albergheria, intitolandolo alla memoria di Vittorio Arrigoni, il pacifista italiano ucciso a Gaza. "In un quartiere popolare come l'Albergheria, in una citta' ad emergenza lavoro e abitativa - ha detto Giuseppe Vitale, portavoce degli occupanti -, non tolleriamo l'ennesima passerella del presidente del Consiglio che il 4 maggio sara' a Palermo".

"Berlusconi - ha proseguito - e' uno dei maggiori responsabili insieme al suo fedelissimo sindaco Cammarata delle condizioni precarie in cui vive la gran parte della popolazione palermitana. Oggi liberiamo uno spazio pubblico dall'abbandono e lo restituiamo alla citta' e al quartiere. Denunciamo inoltre l'incuria e l'incapacita' della giunta Cammarata nell'affrontare gli enormi problemi sociali di questa citta'".

All'interno del "Laboratorio Vittorio Arrigoni" sono previste ogni giorno iniziative che coinvolgeranno senza casa, disoccupati, precari e lavoratori fino allo sciopero generale della Cgil il 6 maggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog