Cerca

Governo: Donadi (Idv), vergognosa stampella opposizioni a Berlusconi

Politica

Reggio Calabria, 29 apr. - (Adnkronos) - ''Da Roma arrivano notizie preoccupanti. La prima e' che la maggioranza non esiste piu'. Una maggioranza che si divide in politica estera e una maggioranza che non c'e', un governo che non ha piu' titoli e diritti di governare. Ancora piu' di questo, quello che riterremmo grave e inaccettabile, direi vergognoso, sarebbe se la settimana prossima al voto parlamentare la maggioranza si dividesse ma il governo non cadesse perche' gli arriva la stampella delle opposizioni e del Pd in particolare''. Lo ha affermato il capogruppo di Italia dei Valori alla Camera, Massimo Donadi, questa mattina a Reggio Calabria rispondendo alle domande dei giornalisti a margine di un'iniziativa politica a sostegno dei candidati alle prossime elezioni amministrative.

''Il Pd -ha attaccato- lo deve dire con chiarezza agli italiani se e' piu' importante mandare a casa Berlusconi o bombardare la Libia''. Donadi ha aggiunto, riferendosi alle forze di opposizione in Parlamento, che ''non si puo' per mesi, come hanno fatto Pd, Udc e Fli, dire che Berlusconi e' un caudillo, che e' un eversore, che sta distruggendo la Costituzione italiana, che e' fuori dalle regole democratiche e poi, al momento in cui questo governo puo' cadere, tenerlo con il proprio voto in Parlamento''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog