Cerca

Roma: Gramazio (Pdl), gravissimo attentato contro portavoce 'Val d'Ala 200'

Cronaca

Roma, 29 apr. - (Adnkronos) - ''Il gravissimo atto intimidatorio del quale e' stato fatto oggetto un militante di Casapound Italia getta una luce diversa e oscura sulle prese di posizione e le dichiarazioni dei giorni scorsi da parte della sinistra radicale. Nei giorni scorsi abbiamo registrato ripetuti tentativi, da parte sia dei collettivi che degli esponenti di partito dell'estrema sinistra, di condannare presunti episodi di violenza, per i quali ancora devono essere accertati responsabili e matrice, chiedendo sgomberi di edifici solo perche' occupati da forze politiche opposte''. E' quanto dichiara Luca Gramazio, capogruppo Pdl di Roma Capitale.

''Dichiarazioni ricche di fervente indignazione e veemenza, rispetto alle quali abbiamo gia' avuto modo di sottolineare una sorta di dispotico diritto del territorio, secondo cui qualcuno puo' scegliere quali occupazioni possono essere tollerate e avallate, e quali invece no. Ora, di fronte alle intimidazioni violente, con scritte minacciose e lanci di bombe carta, pietre e bottiglie degni di una guerriglia urbana denunciati da Casapound, vorremmo conoscere il pensiero dei pacifisti della sinistra. Questi comportamenti di inaudita violenza - conclude Gramazio - che mettono a rischio l'incolumita' anche delle famiglie ospitate in via Val d'Ala non solo sono intollerabili, ma sottolineano quale siano le reali intenzioni e gli irresponsabili sentimenti di una frangia estrema che vorrebbe spadroneggiare in citta'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog