Cerca

Pesca: in Veneto gli operatori chiedono prolungamento fermo biologico (2)

Economia

(Adnkronos) - La maggior preoccupazione portata all'attenzione dell'assessore Manzato ha riguardato la condizione del sottosuolo marino. Sono stati i pescatori stessi, infatti, a richiedere l'anticipazione da luglio a maggio del fermo obbligatorio per tutti i pescatori, al fine di concedere respiro alla flora e fauna marina, dando il tempo biologicamente necessario per rigenerarsi. I rappresentanti degli operatori del settore hanno rilevato la forte precarieta', chiedendo alla Regione del Veneto di adoperarsi per reperire le risorse necessarie a compensare l'alleggerimento dello sforzo di pesca e il relativo mancato reddito. Per queste ragioni e' stato convocato dall'assessore Manzato un incontro con la Direzione Lavoro che si terra' il prossimo 3 maggio, per valutare tutte le possibili fonti di supporto economico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog