Cerca

Roma: chiudono trans in furgone e lo picchiano a sangue, arrestati (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Una volta aperte le portiere del furgone, i militari si sono trovati di fronte al transessuale brasiliano, quasi privo di sensi e con vistose ferite al volto, sul quale si stavano ancora accanendo a calci e pugni i due romeni, uno dei quali sorpreso con una grossa forbice in mano, per derubarlo dei soldi, circa 800 euro, e del cellulare.

Il transessuale, vittima della brutale aggressione, trasportato in ambulanza all'ospedale Sandro Pertini, ha riportato la frattura delle ossa nasali, della mascella e dell'etmoide, una formazione ossea che concorre alla formazione della base del cranio, dell'orbita e delle fosse nasali. Ne avra' per 30 giorni, salvo complicazioni. La 'banda del Ducato', invece, e' stata portata nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog