Cerca

Libia: D'Alema, e' governo e non Parlamento a decidere dove vanno aerei

Politica

Arezzo, 29 apr. - (Adnkronos) - "Io ritengo che la risoluzione delle Nazioni Unite 1973 sia stata opportuna e che sia giusto darsi da fare per la sua attuazione". Lo ha detto Massimo D'Alema, presidente del Copasir, a proposito della questione della crisi libica di cui presto tornera' ad occuparsi in Parlamento.

"La sostanza del problema e' che il governo e' diviso, perche' chi ha la responsabilita' di gestire la politica del nostro paese e' il governo, che ha questo compito e in particolare lo ha in un momento cosi' delicato. Non e' il Parlamento che decide dove vanno gli aeroplani", ha dichiarato D'Alema ad Arezzo, a margine di una manifestazione elettorale a sostegno del candidato sindaco del Pd, Giuseppe Fanfani.

"Il Parlamento puo' esprimere un parere, un'autorizzazione -ha aggiunto D'Alema- ma e' il governo che deve prendere le decisioni e noi ci troviamo di fronte all'esplodere di un contrasto tra i partiti di governo, tra i membri stessi del governo. Questo e' il fatto politico di fronte al quale noi ci troviamo". Poi D'Alema ha concluso: "Il governo ha il dovere della chiarezza. In Parlamento ognuno puo' avere le sue opinioni, ma chi governa il Paese ha una responsabilita' e un dovere in piu'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog