Cerca

Wojtyla: Alemanno, ci ha indicato strada di buon governo

Cronaca

Roma, 29 apr. - (Adnkronos) - ''Credo che ogni romano debba essere grato al Papa, indipendentemente dalla sua fede. E lo debba essere anche ogni amministratore pubblico. Giovanni Paolo II ha indicato una strada di buon governo ad ognuno di noi''. Alla vigilia della beatificazione di piazza San Pietro, Gianni Alemanno ricorda Karol Wojtyla nella sua rubrica mensile pubblicata sul nuovo numero del mensile free press Pocket, Diretto da Daniele Quinzi.

''Giovanni Paolo II era il Papa di Roma, di tutta la citta', dei cattolici, dei laici, degli ebrei, dei musulmani, mio concittadino, il Papa che ogni romano sentiva accanto a se', che lo proteggeva e lo guidava - prosegue Alemanno - Per questo le iniziative legate alla beatificazione di Papa Wojtyla rappresentano per la citta' un momento di grandissima partecipazione".

"Il mio ricordo personale di Papa Wojtyla e' legato ai suoi ultimi anni di vita - aggiunge - lo rivedo affaticato, che si aggrappa ai corrimano nell'aula di Montecitorio. Era un polacco che teneva cosi' tanto all'Italia da essere diventato nostro concittadino. Per me e' l'uomo della storia del Novecento. Senza di lui non sarebbe caduto il Muro di Berlino''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog