Cerca

William e Kate hanno detto sì, nozze da favola a Westminster

Esteri

Londra, 29 apr. (Adnkronos/Ign) - "I will". Kate e William hanno pronunciato un 'sì' convinto sull'altare di Westminster durante la loro cerimonia di nozze e sono stati dichiarati marito e moglie. Dopo le nozze sono diventati duchi di Cambridge, secondo quanto ha stabilito la regina Elisabetta II a poche ore dal matrimonio.

Il decano di Westminster ha accompagnato lungo la navata William e Harry, ambedue visibilmente commossi e in divisa. Il principe, che indossava la giacca rossa da colonnello delle Irish Guard, e il fratello sono arrivati in auto all'abbazia di Westminster tra le grida della folla in delirio durante il loro tragitto. Uno squillo di trombe e la fanfara hanno accolto l'ingresso di Elisabetta II. L'arrivo di Kate, in abito bianco dalla stretta scollatura e maniche di merletto, è stato salutato da un festoso scampanio. La promessa sposa si è avviata all'altare al braccio del padre Michael; appena giunta, mentre alzava il suo velo, il principe William che l'attendeva le ha detto "sei bellissima", secondo quanto riportato dal 'Guardian'. L'abito di Kate ricorda molto quello indossato da Grace Kelly quando sposò il principe Ranieri di Monaco nel 1956. Anche il suo bouquet di mughetti ricorda quello della principessa di Monaco.

Il principe William ha lanciato una battuta al futuro suocero Michael, quando sono arrivati all'altare: "Ma non doveva essere un piccolo matrimonio di famiglia?", ha detto William secondo quanto riporta la Press Association citando una professionista della lettura labiale.

William ha avuto qualche difficoltà ad infilare la fede all'anulare di Kate. L'anello sembrava quasi essere troppo stretto e ci è voluto qualche secondo per infilarlo. William ha scelto di non portare la fede.

Come era stato anticipato, Kate Middleton ha promesso di "amare, confortare, onorare e avere cura" del marito ma non di obbedirgli. E' stata infatti scelta la stessa formula matrimoniale adottata a suo tempo dalla defunta madre dello sposo, principessa Diana.

I due sposi hanno scritto personalmente la loro preghiera per il matrimonio. Il vescovo di Londra, Richard Charters, ha aperto il suo sermone citando una frase di santa Caterina da Siena: "Se sarete quello che Dio vuole che siate, incendierete il mondo". La citazione non è casuale: proprio oggi infatti si festeggia la santa, il cui nome è lo stesso della sposa.

Al termine delle celebrazione, con le campane che suonavano a festa, Kate e William, ormai il duca e la duchessa di Cambridge, futuri regnanti d'Inghilterra, sono usciti dalla cattedrale di Westminster, dove li attendeva il landò di stato, lo stesso che usarono Carlo e Diana. La coppia è salita sulla carrozza per il corteo nuziale, tra i boati di gioia dei 'sudditi'.

Il corteo ha attraversato il centro di Londra dove, rigidamente tenuti a distanza, centinaia di migliaia di persone sventolavano la bandiera britannica, la famosa Union Jack. I due sposi hanno salutato ripetutamente, con William che ha accennato un saluto militare.

A bordo del landò Kate e William sono quindi arrivati a Buckingham Palace. Il corteo nuziale era composto da cinque carrozze in tutto, una della coppia di sposi, una per la Regina, una per il testimone, la damigella d'onore e i genitori degli sposi. Poco dopo l'arrivo della carrozza nuziale è arrivata quella con la Regina Elisabetta e il principe Filippo. Un matrimonio "meraviglioso" ha commentato la regina Elisabetta, secondo quanto riferisce la Bbc.

William e Kate si sono affacciati al balcone di Buckingham Palace. Subito dopo li hanno seguiti Elisabetta II, Carlo e Camilla con i Middleton, i paggetti con le damigelle, e quindi i due sposi si sono scambiati un breve bacio sulle labbra. L'usanza del saluto dopo le nozze dal balcone di Buckingham Palace risale al 1858, quando l'allora regina Vittoria aveva insistito affinché la famiglia reale si affacciasse per mostrare riconoscenza alla folla festante dopo il matrimonio della figlia Vittoria con il futuro imperatore della Germania Federico III. Rispondendo alle esplicite richieste che arrivavano dalla folla festante, la coppia ha concesso un bis e si è scambiata un altro bacio sul balcone di Buckingham Palace.

Secondo quanto riferito da Scotland Yard, un milione di persone nel centro di Londra ha seguito da vicino la cerimonia delle nozze reali.

Migliaia di persone, fra le 3mila e le 5mila, hanno trascorso la notte all'aperto a Londra per poter assistere in prima fila alle nozze. Molti in attesa davanti all'abbazia di Westminster, ma chi ha scelto di campeggiare sul Mall vicino a Buckingham Palace è stato premiato ieri sera con una passeggiata del principe William fra la folla. Il figlio di Carlo e Diana ha stretto molte mani, si è fermato a chiacchierare con la gente e ha posato per numerose foto ricordo.

Secondo le cronache, William e Kate hanno scelto di passare la vigilia delle nozze in famiglia, senza addii al celibato. William ha trascorso la serata con il padre Carlo e Camilla, oltre al fratello Harry. Kate è stata con i suoi familiari all'hotel Goring.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog