Cerca

Sanita': ok Cda S.Raffaele Milano a nuovo piano industriale

Economia

Milano, 29 apr. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor ha approvato il nuovo piano industriale, che costituira' parte integrante del piano di ristrutturazione finanziaria e di riorganizzazione societaria (le cui linee guida sono state esaminate e positivamente valutate dal Consiglio dello scorso 23 marzo). L'ok e' arrivato dopo la riunione di stamattina alla presenza di don Luigi Verze', il sacerdote-manager fondatore dell'Istituto scientifico universitario di via Olgettina.

Nel piano e' prevista fra le altre cose la progressiva dismissione dell'immobile di Ville Turro, le cui attivita' ospedaliere verranno riportate nella sede di via Olgettina. E viene confermata la "cessione di tutte le attivita' non core" del San Raffaele, cioe' tutte le attivita' non strettamente legate a sanita' e ricerca (hotel, jet, piantagioni di frutta esotica in Brasile, altri terreni e residence). "L'ospedale di Olbia, la cui attivita' sara' avviata entro la fine dell'anno - si legge nella nota diramata dal San Raffaele - continuera' a fare parte del perimetro di attivita' del San Raffaele". Questi alcuni dettagli dell'imponente "riorganizzazione logistica" programmata.

Il piano industriale e' stato elaborato con il supporto dell'advisor Bain & Company e "conferma il presidio di tutte le attivita' attualmente svolte dal San Raffaele nei settori assistenziali e della ricerca, nel rispetto della propria mission di Ospedale policlinico universitario di alta specializzazione scientifica, il mantenimento dei livelli di eccellenza raggiunti e la crescita in specifiche aree terapeutiche, tra cui l'oncologia", precisano da via Olgettina. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog