Cerca

Arte: Ghirlandaio, mostra che vince diventa teatro

Cultura

Firenze, 29 apr. - (Adnkronos) -Come da programma, chiudono domenica 1 maggio, alcune delle esposizioni dedicate al Ghirlandaio. Ma il successo del progetto e' stato tale (ormai circa 80 mila visitatori in poco meno di 90 giorni di apertura), che gli organizzatori hanno deciso di prorogare fino al 10 maggio proprio il nucleo centrale della mostra, quello che al Castello dell'Acciaiolo di Scandicci ospita alcune delle tavole piu' belle dipinte da Domenico Bigordi (il Ghirlandaio capostipite), dal figlio Ridolfo e dai vari fratelli.

Ma le sorprese forse di maggior rilievo arrivano da San Donnino, una delle tappe del progetto, che proprio al fotofinish riacquista una preziosa sinopia del Battesimo di Cristo, il celebre affresco ghirlandaiesco tesoro della locale chiesa di S. Andrea. Non solo: domani 30 aprile, alle 21,30, in piazza della Costituzione, la Fondazione Spazio Reale, presieduta da don Giovanni Momigli, fa debuttare la compagnia Il Teatro dell'Inutile in una piece teatrale dedicata al clan dei Ghirlandaio e alla loro opera. Uno spettacolo in costume, che avra' come palcoscenico sia la chiesa che il Museo d'Arte sacra, e che si replichera' fino al 14 maggio, Notte europea dei Musei. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog