Cerca

Tav: sindaco Variati, Vicenza non e' un paesino

Economia

Vicenza, 29 apr. (Adnkronos) - ''Altro che paesino da 100 mila abitanti! Se Moretti si riferisce a Vicenza, sta facendo un grossolano errore. La nostra e' una citta' al centro di una delle province piu' industrializzate ed economicamente piu' forti d'Italia''. Non ci sta, il sindaco di Vicenza, Achille Variati, ad escludere a priori una fermata dell'alta capacita' ferroviaria a Vicenza soltanto perche', secondo l'amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, 'non sarebbe una citta' sufficientemente popolosa'.

''Al contrario - prosegue il sindaco - sulla citta' gravita un bacino di oltre 600 mila abitanti e di grandissima forza economica, imprenditoriale, commerciale e turistica. Una fermata a Vicenza ovest, in zona Fiera, come ipotizzato nello studio condiviso con camera di commercio e categorie imprenditoriali di cui si stanno vagliando le soluzioni tecnologiche prima della consegna a Ferrovie dello Stato, sarebbe raggiungibile in una ventina di minuti, senza problemi di parcheggio, dalle porte di Verona a quelle di Padova, da nord a sud. E' infatti il nodo strategico di un sistema infrastrutturale fatto di autostrade, strade pedemontane, tangenziali, Valdastico sud e, speriamo, Valdastico nord. Per fare un esempio nostrano, i Bassanesi, attraverso la futura Pedemontana, impiegherebbero molto meno a venire qui che non a raggiungere la stazione in centro a Padova''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog