Cerca

Mafia: procuratore Palermo, indagine Csm? Tranquilli e disponibili a collaborazione

Cronaca

Palermo, 30 apr. (Adnkronos) - "Attendiamo con la massima tranquillita' gli eventuali accertamenti del Csm pronti ad offrire la massima collaborazione esprimendo la massima fiducia nel Csm e nel titolare dell'azione dell'azione disciplinare". Lo ha detto il procuratore capo di Palermo Francesco Messineo tornando a parlare, a margine di un convegno sulla giustizia, dell'indagine avviata dal Csm sul 'caso Ciancimino'.

In particolare l'azione riguarda le Procure di Palermo e Caltanissetta in polemica per giorni proprio sull'arresto di Massimo Ciancimino per calunnia pluriaggravata nei confronti dell'ex capo della polizia Gianni De Gennaro. Lo stesso reato contestato da entrambe le Procure.

"Di questa vicenda conosco solo quello che ha scritto la stampa ma non conosco il contenuto della nota del Consiglio superiore della magistratura e non so quale tipo di accertamento stia facendo e quale sia la direzione e la finalizzazione di questo procedimento, quindi e' d'obbligo il necessario riserbo -ha spiegato ancora Messineo- noi riteniamo di avere sempre proceduto in piena osservanza delle leggi e di non avere alcun tipo di remora per la verifica del nostro percorso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog