Cerca

Wojtyla: suora miracolata, mia guarigione benedizione per Chiesa e mondo

Cronaca

Citta' del Vaticano, 30 apr. (Adnkronos) - ''Ero malata e sono guarita, la mia guarigione e' una benedizione per la Chiesa e per il mondo''. Sono le parole di suor Marie Simon Pierre, la religiosa della Congregazione delle piccole suore delle maternita' cattoliche, guarita grazie all'intercessione di Giovanni Paolo II, il cui miracolo e' stato poi riconosciuto dalla Santa Sede. ''E' con grande emozione - afferma suor Marie nella testimonianza diffusa dalla Sala stampa della Santa Sede - che ho accettato di dare la mia testimonianza. Sono rimasta profondamente colpita dal fatto di aver beneficiato di questa grazia di guarigione e di sapere che essa ha contribuito al processo di beatificazione di Papa Giovanni Paolo II''. La religiosa era affetta dal morbo di Parkinson all'eta' di 40 anni nel 2001.

La suora afferma di essere guarita ''nella notte fra il 2 e il 3 giugno del 2005. Da quando ho accettato che tutta la Congregazione pregasse per l'intercessione di Papa Giovanni Paolo II per la mia guarigione -afferma ancora la religiosa- ho sempre detto che sarei andata fino in fondo, se la nostra preghiera fosse stata esaudita. Si', fino in fondo perche' Giovanni Paolo II sia riconosciuto beato e un giorno santo''. ''Questa guarigione miracolosa -conclude la religiosa francese- e' una benedizione per la Chiesa e per il mondo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog