Cerca

1 maggio: Mazzoni (Pdl), Renzi prima bruscolo ora trave negli occhi del Pd

Politica

Lucca, 30 apr. (Adnkronos) - Il sindaco di Firenze Matteo Renzi "prima era il bruscolo negli occhi del Pd, ora sta diventando una trave". Lo ha detto il deputato del Pdl Riccardo Mazzoni, membro della direzione nazionale del partito, a proposito delle polemiche sull'apertura dei negozi nel giorno della festa del 1 maggio. "Renzi applica la legge Bersani sull'apertura dei negozi. La segretaria della Cgil Camusso e il presidente della Regione Toscana Rossi lo rampognano, e Bersani sta zitto. Questa e' la dimostrazione plastica che Renzi ha ragione", ha aggiunto l'onorevole Mazzoni, che ricopre anche la carica di coordinatore provinciale del Pdl a Prato, parlando a Lucca a margine della prima conferenza programmatica del Pdl della Toscana dal titolo "Il coraggio di cambiare".

A proposito delle polemiche sollevate dall'iniziativa di Renzi per l'apertura degli esercizi commerciali nel giorno della festa dei lavoratori, che ha visto l'opposizione dei sindacati, che hanno proclamato uno sciopero, della giunta regionale e della Provincia di Firenze, Mazzoni ha osservato: "e' uno sciopero ad personam, contro Renzi. Siamo alla follia ideologica, che considera i consumi e lo shopping come sterco del demonio". Mazzoni quindi ha osservato: "senza considerare che se non si avvia la ripresa dei consumi, non riparte neppure l'economia. E bisogna anche tener conto che Renzi a Firenze dice di far lavorare gli interinali, cioe' i precari che non hanno lavoro fisso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog