Cerca

Libia: insorti, no compromessi con Gheddafi, per lui nessun ruolo

Esteri

Tripoli, 30 apr. - (Adnkronos/Aki) - ''Il tempo dei compromessi e' finito, il popolo libico non puo' immaginare che il regime di Gheddafi possa svolgere qualsiasi ruolo nella Libia del futuro''. Con queste parole il Consiglio nazionale di transizione costituito dagli insorti a Bengasi ha commentato il messaggio lanciato dal colonnello Muammar Gheddafi questa mattina, in cui ha aperto al dialogo con la Nato, ha ipotizzato un cessate il fuoco e ha confermato che non intende lasciare il suo paese.

''Il regime del colonnello e' privo di credibilita' - si legge nel comunicato diffuso sul sito del Consiglio e firmato dal suo portavoce Abdel Hafiz Ghoga - Gheddafi da una parte ripete le sue proposte di cessate il fuoco e dall'altra continua la sua violazione dei diritti umani e agisce contro la sicurezza e la stabilita' delle regioni libiche. Migliaia di civili sono stati uccisi o arrestati in massa o sono ancora tra i dispersi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog