Cerca

Sicilia: Pdl scrive a presidente Ars, cassare da testo Finanziaria alcuni articoli

Economia

Palermo, 30 apr. - (Adnkronos) - "Nelle diverse fasi dell'iter parlamentare relativo agli strumenti finanziari (Bilancio e Finanziaria), il dato piu' condizionante rispetto all'esame e all'approvazione dei disegni di legge e' stata la produzione da parte del Governo e della maggioranza, di una numerosa serie di testi, nelle forme dell'emendamento e del sub-emendamento. Questa situazione, nel caso specifico della Finanziaria, ha messo il Parlamento di fronte alla necessita' di esaminare testi o articoli, che nelle successive ed imprevedibili riscritture, costituiscono veri e propri interventi legislativi extrafinanziari, di sostanziale, organica ed integrale riforma di importanti settori dell'assetto istituzionale ed amministrativo regionale". Lo scrive il capogruppo del Pdl all'Assemblea regionale siciliana, Innocenzo Leontini, in una lettera inviata al presidente dell'Ars, Francesco Cascio.

Leontini, in particolare, lamenta che le ultime proposte di governo, presentate ieri come riscrittura di sub-emendamenti, contengono una riforma degli Iacp, una riforma e dismissione delle Asi e loro trasformazione in Istituto regionale per lo sviluppo delle Attivita' produttive, la riforma delle Ipab e della materia della legge 328, lo scioglimento di organi ed istituti nel settore dell'agricoltura, e una previsione di incremento del numero degli Ato, una riforma della legislazione sugli appalti e sui lavori pubblici. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog