Cerca

Mafia: Montante, ha esteso suoi interessi su tutta economia

Cronaca

Palermo, 30 apr. - (Adnkronos) - ''Le organizzazioni criminali non occupano piu' soltanto i settori tradizionali delle costruzioni e della relativa filiera, ma hanno esteso i loro interessi a 360 gradi su tutta l'economia: dall'immobiliare al commercio, dalla ristorazione all'alimentare, dal turismo all'energia, al giro dei giochi e delle scommesse. L'attuale fase di crisi economica rende ancora piu' impellente una riflessione sugli effetti distorsivi che corruzione, evasione fiscale e criminalita' provocano sul funzionamento normale del mercato''. Lo dice Antonello Montante, presidente della Camera di Commercio di Caltanissetta, che per il prossimo 5 maggio ha organizzato un convegno dal titolo ''Criminalita', corruzione, evasione fiscale. Effetti distorsivi sul mercato e possibili rimedi''.

Per la prima volta a livello nazionale, a Caltanissetta, citta' da cui e' partito il nuovo corso di Confindustria, verranno analizzati attraverso una riflessione di tipo economico gli effetti distorsivi che questi fenomeni provocano sul funzionamento del mercato, creando contesti di concorrenza sleale tra le imprese e sottraendo quote di mercato alle aziende ''sane''. Secondo dati dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati, il valore dei beni delle organizzazioni criminali ammonta a circa 100 miliardi di euro.

Al convegno interverranno, tra gli altri, Sergio Lari, procuratore di Caltanissetta; Giancarlo Capaldo, procuratore aggiunto di Roma; Bruno Tinti, gia' procuratore aggiunto di Torino; Giovanni di Leo, sostituto procuratore di Caltanissetta; Roberto Scarpinato, procuratore generale presso la Corte d'Appello di Caltanissetta; e Ivanhoe Lo Bello, presidente di Confindustria Sicilia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog