Cerca

Piazza Fontana: risarcito un sopravvissuto 42 anni dopo la strage/Il punto (5)

Cronaca

(Adnkronos) - Ma la storia giudiziaria del processo e' solo agli inizi: il 10 giugno 1982 la Corte di Cassazione annulla la sentenza d'appello di Catanzaro e rinvia il processo a Bari con la conferma della sola assoluzione di Guido Giannettini. Il 1 agosto 1985 a Bari la Corte d'Assise d'Appello assolve per insufficienza di prove Freda, Ventura, Merlino e Valpreda. Due anni dopo il 27 gennaio 1987 la Cassazione respinge i ricorsi degli imputati di Bari contro la sentenza di secondo grado, rendendola definitiva.

La vicenda riserva sempre nuove sorprese: il 27 marzo 1987 a Caracas finisce in manette Stefano Delle Chiaie ritenuto coinvolto nella vicenda con Massimiliano Fachini, il primo considerato esponente di spicco di ''Ordine Nuovo'', il secondo ritenuto leader dell'organizzazione eversiva ''Avanguardia nazionale''.

Il 20 febbraio 1989: la Corte d'Assise di Catanzaro assolve Delle Chiaie e Fachini per non avere commesso il fatto. Delle Chiaie viene scarcerato. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog