Cerca

1 maggio: satira e musica domani sul palco del Concertone/Il punto (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - Satira, dunque, ma ''molto sacrificata'', come ha spiegato il conduttore Marcore', per via della 'par condicio', chiarendo che fara' quello che ha gia' sperimentato con Luca Barbarossa in 'Attenti a quei due', ''naturalmente tenendo conto della par condicio che impone di fare satira in parti uguali per maggioranza e opposizione. Anche se -ha voluto rimarcare- la satira dovrebbe essere libera''.

Altra particolarita' del Concertone 2011 sara' la ricerrenza dei 150 anni dell'Unita' d'Italia. Il presidente Rai Paolo Garimberti ha evidenziato un aspetto unico di questo primo maggio che 'cade' nell'anno delle celebrazioni dell'Unita' d'Italia: "Diventa cosi' indissolubile il nodo fra la Festa del Lavoro e il 150esimo". Garimberti, insieme ai leader sindacali di Cgil, Cisl e Uil ha sottolineato quanto il lavoro sia stato cruciale per costruire l'unita' del nostro Paese.

E gli artisti presenti al Concertone domani celebreranno il centocinquantesimo con diverse esecuzioni dell'Inno di Mameli e del verdiano 'Va pensiero'. Ma non solo. Si partira', ha annunciato l'organizzatore Godano, ''con il pezzo straziante ed emotivo scritto appositamente dal premio Nobel Ennio Morricone, dal titolo 'Elegia per l'Italia'''. Un brano, che sara' eseguito dall'Orchestra Roma Sinfonietta diretta dallo stesso Morricone, nel quale il compositore, con artifici armonici e qualche liberta' musicale, riesce a mettere insieme il coro del Nabucco e 'Fratelli d'Italia'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog