Cerca

Libia: intelligence, frasi Gheddafi da non sottovalutare ma no minacce specifiche

Cronaca

Roma, 30 apr. (Adnkronos) - Quel 'porteremo la guerra in Italia' e' un attacco ''da non sottovalutare'' a giudizio dell'intelligence, che tuttavia sottolinea che ''contro l'Italia non sono giunte segnalazioni specifiche o profili di minaccia particolari''. Certo, rilevano all'ADNKRONOS fonti degli apparati di sicurezza, non sono le prime frasi di Gheddafi contro l'Italia dall'inizio della crisi libica. Ma l'ultimo discorso del colonnello c'e' quella ''frase forte'' che consiglia di non abbassare la guardia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog