Cerca

Firenze: chiede denaro a clandestini in cambio silenzio, denunciato

Cronaca

Firenze, 30 apr. - (Adnkronos) - Aveva ideato un modo per fare soldi senza lavorare, approfittando del temporaneo stato di clandestinita' di alcuni connazionali. Ieri, verso le 18 in Via Faenza, a Firenze, una pattuglia della Polizia ha posto fine all'attivita' estorsiva di un pakistano di 35 anni, con regolare permesso di soggiorno. L'uomo chiedeva circa 1000 euro ai propri connazionali, in cambio di silenzio in merito alla loro condizione di clandestinita'.

La frase tipica era ''se non mi dai il denaro te la faccio pagare e ti denuncio alla polizia per farti espellere dal territorio nazionale''. Un connazionale 29enne, tra qualche giorno in regola con il soggiorno sul territorio nazionale, non piu' intenzionato a sottostare alle minacce ed alle richieste di soldi dell'uomo a cui aveva gia' dato 1000 euro, alla ulteriore richiesta di 500 euro ha iniziato ad urlare attirando l'attenzione dei passanti. Il fatto non e' sfuggito ai due poliziotti, che lo hanno condotto in Questura e denunciato a piede libero per estorsione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog