Cerca

Scrittori: Sabato, figlio d'Italia e autore del ''piu' grande romanzo sudamericano'' (2)

Cultura

(Adnkronos) - Nel 1961 pubblica il suo secondo romanzo, 'Sopra eroi e tombe', considerato da Claudio Magris "il piu' grande romanzo sudamericano, uno dei grandi libri del Novecento". Pubblicato in Italia da Einaudi, 'Sopra eroi e tombe' e' una storia d'amore, mistero e follia che passa attraverso le vicende dei singoli personaggi, quelle di una famiglia 'maledetta', quelle di alcune fasi della storia argentina.

Alejandra e' una ragazza affascinante ma enigmatica e scostante, nasconde un inconfessabile mistero. Marti'n, invece, e' un innamorato possessivo e un po' noioso. Bruno e' un intellettuale dal carattere contemplativo, tendente alla malinconia e al rimpianto, alla ricerca di un'impossibile saggezza. Fernando e' un paranoico ossessionato dall'idea che tutti i ciechi facciano parte di una setta demoniaca destinata alla conquista del mondo. Percorre il suo viaggio nei territori del male e della perversione con la piu' raffinata e paradossale lucidita'. Ma tutta la sua famiglia, gli Olmos, depositari di antichi valori, sono toccati dalla tara della follia e del decadimento. In attesa di una tragica e spettacolare purificazione.

Nel terzo romanzo, 'L'angelo dell'abisso' del 1974, Sabato riprende e sviluppa i temi affrontati nei due precedenti romanzi, ma gli esiti non sono gli stessi e il libro non ottiene il successo de 'Il Tunnel' e di 'Sopra eroi e tombe'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog