Cerca

Bin Laden: La Russa, uccisione e' monito per terrorismo internazionale

Politica

Roma, 2 mag. - (Adnkronos) - ''La capacita' che hanno avuto gli americani di raggiungere Bin Laden, di cercare di trarlo in arresto e di ucciderlo nello scontro a fuoco che ne e' derivato e' un monito per il terrorismo di ogni colore''. Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ai microfoni del Tg1 commentando la morte di Osama Bin Laden, ucciso in un'operazione in Pakistan. Secondo il ministro della Difesa e' troppo presto per poter dire cosa cambiera' nella regione, ma si possono fare delle ipotesi. ''Quello che ci si augura - ha aggiunto - e' una sorta di scoramento del terrorismo soprattutto nella parte del terrorismo che in Afghanistan e' composta da uomini di altri paesi andati li' anche sotto la spinta della predicazione di Osama Bin Laden''.

''Sicuramente potra' configurarsi un nuovo rapporto all'interno della coalizione nella lotta al terrorismo, non fosse altro per l'entusiasmo che puo' derivare dalla mancanza di uomo guida quale e' stato Bin Laden - ha spiegato - Non che manchino altri capi terroristi, ma sicuramente Bin Laden e' stato una figura mitizzata e la sua uccisione potrebbe costituire un contraccolpo per il terrorismo''.

''L'Italia e' fedele a un concetto delle missioni internazionali together in or together out ovvero insieme dentro o insieme fuori, finora non abbiamo mai preso una decisione al di fuori degli organismi internazionali, che ci hanno determinato a partecipare alle missioni, non credo che ci saranno cambiamenti unilaterali'', ha concluso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog