Cerca

Milano: Pdl presenta le 'dieci domande' a Pisapia

Politica

Milano, 2 mag. (Adnkronos)- Il Pdl milanese ha presentato 'dieci domande' da rivolgere al candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia sulle sue posizioni per Milano. "Su molte cose Pisapia tace -ha affermato il vicesindaco Riccardo De Corato- e noi ripeteremo queste domande fino al 13 maggio e le diremo anche a tutti i cittadini che incontriamo".

Le domande riguardano gli sgomberi dei campi rom, la lotta alla droga, la costruzione di una moschea, la lotta alla prostituzione, l'immigrazione clandestina, la tutela della famiglia e il registro delle coppie di fatto proposto dallo stesso Pisapia. Domande poi su aborto ed autanasia, sulla certezza della pena e sulle occupazioni abusive da parte dei centri sociali dei case pubbliche e private.

C'e' poi una 'domanda extra' sul fatto che Pisapia e' stato in carcere a causa di un errore giudiziario e il Pdl gli chiede cosa farebbe se un esponente della sua coalizione ricevesse un avviso di garanzia. "Pisapia e' un esponente della sinistra che viene appoggiata dai centri sociali e dal Leoncavallo in particolare. Noi gli chiediamo di chiarire le sue idee su aspetti importanti visto anche le posizioni dei suoi sostenitori -conclude De Corato- e adesso aspettiamo una risposta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog