Cerca

Palermo: gip, oculista arrestato ha abusato della sua professione

Cronaca

Palermo, 2 mag. - (Adnkronos) - Il medico oculista di Palermo arrestato all'alba di oggi dai carabinieri del Nas per concussione ha ''abusato della sua qualita' di medico specialista convenzionato con il Servizio sanitario nazionale in quanto, peraltro millantando i suoi uffici al fine di aggirare le liste di attesa per l'intervento operatorio presso la clinica oculistica Demma si faceva consegnare somme di denaro non dovute''. Cosi' il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo, Michele Alajmo spiega nell'ordinanza di custodia cautelare le motivazioni che lo hanno spinto ad arrestare l'oculista con l'accusa di avere chiesto tangenti per accelerare i tempi di intervento di cataratta di alcuni suoi pazienti in una casa di cura ''mettendo in pericolo e a rischio lo stesso buon nome della clinica'', come ha precisato il gip.

L'uomo e' agli arresti domiciliari. Ad incastrare il medico oculista ci sono diverse testimonianze di alcuni pazienti affetti da cataratta. In particolare la Procura ha ascoltato 5 pazienti a cui era stata diagnosticata la cataratta da sottoporre ad intervento chirurgico. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog