Cerca

Pisa: Pdl, dopo morte a Ponsacco si affronti realmente la questione giovanile

Cronaca

Firenze, 2 mag. - (Adnkronos) - ''I rave party e gli afterhour rappresentano una forma di divertimento fuori dalla norma e dalle regole che inevitabilmente sfocia spesso nella droga e troppe volte nella morte. La domanda che ci poniamo e' la seguente: puo' la politica solo discuterne oppure e' giunto il momento di riflettere in modo bipartisan e trovare nei limiti della competenze della Regione soluzioni a questi fenomeni?''. Questo l'interrogativo posto dal consigliere regionale del PdL e coordinatore regionale della Giovane Italia Tommaso Villa e da Luca Cuccu, coordinatore provinciale del movimento giovanile del PdL, a seguito della morte di un giovane per un cocktail di sostanze stupefacenti durante una no-stop musicale alla discoteca Insomnia di Ponsacco (Pisa).

Interrogativo cui i due esponenti del PdL toscano danno una risposta certa: ''Non serve rammaricarsi. Le istituzioni hanno il dovere di intervenire, per quanto di loro competenza, per arginare questa deriva, dando maggiori strumenti di conoscenza dei rischi ai giovani e alle loro famiglie. E' il momento di passare ai fatti, e il PdL, in vista anche del dibattito in consiglio regionale sulla proposta di legge sui 'rave party', e' pronto a individuare soluzioni condivise e immediate'', concludono Villa e Cuccu.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog