Cerca

Firenze: alla Mostra dell'Artigianato a caccia di curiosita'

Cronaca

Firenze, 2 mag. - (Adnkronos) - Dopo il pienone di visitatori del primo weekend, prosegue fino a domenica 8 maggio a Firenze con tante iniziative ed eventi alla Fortezza da Basso la Mostra mercato internazionale dell'Artigianato. Ce n'e' per tutte i gusti: al padiglione Cavaniglia nell'area Visioni (sezione dedicata alla ricerca e all'innovazione), fra le tante proposte made in Tuscany, fanno bella mostra alcuni tappeti ricamati in feltro e lana della Garfagnana, originali cravatte con trama in ortica, tende modulari prodotte con lana amiatina e garfagnina lavorata a macrame'. Si tratta di originali opere colorate con tinte naturali come il cavolo e la verza, esposte nello spazio DNA Design Natura Artigianato, iniziativa legata ad un progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e coordinato dal Cnr Ibimet, che coinvolge artigiane toscane promotrici delle risorse del territorio.

Sempre sul fronte 'rosa', Marzia Dottarelli, cortonese di Montecchio, mostra al piano terra del Padiglione Spadolini, le sue creazioni in mosaico. ''Ho partecipato a mostre in tutta Italia e nel mondo, a New York, Shanghai, Parigi - racconta - ma l'idea di essere qua a Firenze alla piu' importante mostra artigiana d'Italia, mi riempie di gioia''. E di gioia sono pieni i suoi occhi quando ci mostra i suoi lavori realizzati anche a rilievo e a tutto tondo facendo uso di tessere di pasta vitrea assemblate insieme con la tecnica diretta ed indiretta. Per gli appassionati di strumenti musicali una sosta e' d'obbligo allo stand ARA di Sesto Fiorentino (Spadolini, Piano Terra) dove sara' possibile provare, muniti anche di cuffie professionali, originali chitarre progettate e realizzate da maestri liutai ed artigiani specializzati facendo uso di legni, microfoni e meccaniche di altissima qualita'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog