Cerca

Lazio: Buontempo, dedicare a Gennaro Di Rosa Cpo di Ostia

Cronaca

Roma, 2 mag. - (Adnkronos) - "Si renderebbe merito a Gennaro Di Rosa e si additerebbero come esempi il suo coraggio e la sua generosita' intitolandogli una sala o l'intera struttura del Centro Paraplegici di Ostia, come ricordo della sua eccezionale personalita'". Lo afferma l'assessore alle Politiche per la Casa della Regione Lazio, Teodoro Buontempo, che questo pomeriggio partecipera' ai funerali di Gennaro Di Rosa, presidente dell'Associazione Mielolesi di Ostia e paziente del Cpo di Ostia, al quale era legato da "lunga amicizia personale e familiare".

"Se oggi il Cpo e' ancora attivo lo si deve all'impegno generoso e costante di Gennaro Di Rosa - prosegue Buontempo - che ha sempre costretto i politici a non nascondersi dietro bugie e furbizie, stimolandoli invece a difendere una struttura di eccellenza molto apprezzata e utilissima per il territorio, dove esiste una forte presenze di persone disabili. Per almeno tre volte, insieme a Di Rosa abbiamo salvato il Cpo da coloro che, magari spinti da interessi diversi, hanno cercato di chiuderlo. Ritengo che Di Rosa, considerate le sue difficili condizioni fisiche che lo costringevano a vivere su una lettiga di ospedale, possa essere definito un eroe moderno".

"Sono state infatti le sue lotte - aggiunge Buontempo - a tenere unite, nel corso degli anni, le famiglie e i ricoverati, i medici e i volontari che si occupano dei malati e a creare, grazie al suo impegno per il teatro, la musica e la pittura, una comunita' che ha potuto guardare oltre le sofferenze personali, per offrire un sostegno concreto a chi ha visto cambiare la propria vita dall'oggi al domani a causa di un male incurabile o di un grave incidente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog