Cerca

Telecom: vince gara Regione Lombardia per azzerare digital divide (2)

Economia

(Adnkronos) - Il progetto prevede l'adeguamento di 917 centrali telefoniche. L'ad Patuano ha spiegato che "i nostri ingegneri hanno gia' iniziato a sudare. Per capirci, si tratta di qualcosa come 1.200 interventi di opere civili, 1.150 km di condotti, 8.500 km di cavi da tirare, dei quali 2mila km totalmente nuovi. Si tratta di uno sforzo operativo imponente, che comporta anche lavoro sul territorio".

Oggi, spiega Bernabe', la copertura in Lombardia e' "in parte di banda larga di seconda generazione, fino a 20 megabit, e in parte di banda larga di prima generazione, fino a 2 megabit". L'accordo dovrebbe favorire anche le imprese: tra l'altro sono interessati alcuni importanti distretti industriali, come il tessile della Val Seriana (Bergamo), l'abbigliamento del Gallaratese (Varese), il tessile di Castel Goffredo (Mantova), il mobile di Monza e Brianza, il serico del Comasco, l'hi-tech di Vimercate (Monza).

Bernabe' ha spiegato, tra l'altro, che il bando e' strutturato secondo le regole dell'Ue che, com'e' noto, proibiscono gli aiuti pubblici. Il presidente di Telecom ha ricordato che "la liberalizzazione delle tlc ha portato molti vantaggi ai consumatori, ma ha anche avuto alcune conseguenze negative". Tra queste il fatto che gli operatori, avendo il "vincolo della redditivita'", non riescono ad erogare servizi in determinate aree, come le frazioni isolate e le abitazioni rurali, la cui ridotta popolazione non consente ritorni economici sufficienti a rimborsare in un arco di tempo ragionevole gli investimenti necessari. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog