Cerca

Milano: De Corato, con chiusura Triboniano premiata politica di moral suasion

Cronaca

Milano, 2 mag. - (Adnkronos) - Chiudera' la campagna elettorale al Lago dei Tigli, dove e' stato chiuso campo nomadi Triboniano, il vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato, che, in occasione del vertice in Prefettura di questa mattina al quale ha partecipato anche il ministro dell'Interno Roberto Maroni, ricorda come "a Milano i rom abusivi sono scesi da 10mila in citta' a 2200 provincia compresa. Un dato eccezionale che premia la politica di 'moral suasion' adottata da Comune e Prefettura. Un'azione che oggi e' stata riconosciuta dallo stesso ministro dell'Interno Roberto Maroni. Che ha apprezzato pubblicamente la fermezza di questa Amministrazione nel gestire la difficile partita dei nomadi".

"Triboniano -spiega De Corato -e' ormai un capitolo chiuso. Presto inizieranno i lavori di recinzione del cantiere con lo sbancamento del terreno, e si e' al proposito gia' preso contatto con un'impresa. Come candidato alle Comunali chiudero' la campagna proprio li'. Andro' al Lago dei Tigli a chiedere scusa ai residenti per i disagi causati dai nomadi. E faro' altrettanto alla Bovisasca e a Rubattino".

"Dal ministro Maroni -aggiunge De Corato - abbiamo molto apprezzato il suo impegno, dopo la sentenza della Consulta che ha cassato le ordinanze, a riformulare un nuovo decreto che possa permettere di riadottare questi provvedimenti. Cosi' come e' fondamentale la sua promessa di intervenire dopo la recente decisione della Corte europea, per garantire l'espulsione diretta dei clandestini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog