Cerca

1 maggio: Cgil Torino, chi brucia bandiere non ha nulla a che vedere con storia operaia

Cronaca

Torino, 2 mag. - (Adnkronos) - ''Chi ha cercato di impedire lo svolgimento del corteo, non riuscendoci, e ha bruciato le bandiere delle organizzazioni sindacali, non ha niente a che vedere con la storia e il presente delle lotte operaie''. Cosi' in una nota la Cgil di Torino commentando i fatti verificatisi ieri al termine del corteo del primo maggio.

''Si fa un danno ai lavoratori e alla Cgil che, sostenendo le ragioni che l'hanno portata a non sottoscrivere importanti accordi, conferma le sue iniziative di mobilitazione democratica - aggiunge - nel dare la nostra solidarieta' a Cisl e Uil riconfermiamo che queste pratiche non ci appartengono e non vogliamo dare alcuna copertura a nessuna forma violenta e prevaricatrice di contestazione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog