Cerca

Wojtyla: Alemanno, in tutto cio' che abbiamo fatto c'era sua presenza

Cronaca

Roma, 2 mag . - (Adnkronos) - "In tutto cio' che abbiamo fatto c'era la presenza di Giovanni Paolo II". Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, nel corso della presentazione del bilancio finale dell'evento di beatificazione di Giovanni Paolo II. "Sono stati tre - ha spiegato Alemanno - i momenti importanti per me: il primo quando ho visto la folla, poi quando Wojtyla e' stato proclamato beato e infine le parole di Benedetto XVI".

"Roma - ha sottolineato Alemanno - dimostra di essere la citta' dell'accoglienza e capace di organizzarsi bene. Giro a tutti gli operatori il ringraziamento del Papa. Quello di ieri e' stato un grosso investimento per l'immagine della citta' anche in vista delle Olimpiadi e guai ad affuscare questo risultato per motivi strumentali: oggi Roma dimostra di essere in grado di affrontare qualunque emergenza, qualsiasi evento anche per gli eventi futuri".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog