Cerca

Bin Laden: La Russa, pericolo terrorismo per tutto questo secolo (2)

Politica

(Adnkronos) - E da Treviso il ministro della Difesa Ignazio La Russa sottolinea quindi "credo che oggi dobbiamo rivolgere il nostro pensiero commosso ai soldati italiani e non solo italiani che hanno perso la vita per combattere il terrorismo. E io penso anche alle vittime civili. Oggi e' stato segnato un punto a favore nella lotta al terrorismo. E' questo il sentimento che oggi prevale, il resto verra' dopo". E il ministro sottolinea quindi che "e' contro la barbarie del terrorismo che noi stiamo impegnando le nostre forze armate. E questi ragazzi sono un motivo di orgoglio per noi, ragazzi che sono ripagati del loro impegno dalla gratitudine della stragrande maggioranza degli italiani".

Quindi alla domande se l'uccisione di Bind Laden potra' cambiare gli altri scenari di guerra il ministro della Difesa ha spiegato "non e' che questa contingenza aumenti o diminuisca in maniera particolare il pericolo del terrorismo. Quello che conta e' che oggi e' stato inferto un colpo durissimo al terrorismo. E io mi auguro che possa derivarne una qualche conseguenza ad esempio in Afghanistan dove l'immagine simbolica di Bin Laden aveva convinto a partecipare agli scontri terroristici persone di ogni parte del mondo. L'avere sconfitto Bin Laden, averlo rintracciato e cercato di assicurarlo alla giustizia, di avere fatto perdere la vita a Bin Laden puo' costituire, ce lo auguriamo, un momento in cui il terrorismo possa ricredersi e cominciare a fare un passo indietro. Credo che ci sara' un appello delle autorita' afghane in questa direzione". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog