Cerca

Acea: Marroni (Pd), preoccupati da conti evidenziati da piccoli azionisti

Economia

Roma, 2 mag. - (Adnkronos) - ''Le spese improduttive e i debiti a lungo e medio termine di Acea ammontano a 2miliardi e 475milioni di euro. Una somma salita nell'ultimo bilancio di ben 639 milioni di euro. E' la preoccupante osservazione dell'Associazione dei Piccoli Azionisti dell'Acea che fa da contraltare alla soddisfazione espressa dal management di Acea e dall'assessore al bilancio Lamanda sui dividendi della 'multiutility' romana". E' quanto dichiara il capogruppo del Pd in Campidoglio Umberto Marroni.

"Nel verbale del 29 aprile ultimo scorso l'associazione dei piccoli azionisti di Acea mette sotto osservazione i conti dell'azienda romana e ne trae delle conclusioni affatto lusinghiere - prosegue - Tra queste: i pesanti interessi pagati alle societa' di factoring per un ammontare di 10,263 milioni di euro; i debiti verso i fornitori sono saliti alla cifra astronomica di 986,5 milioni di euro; le spese per l'uso promiscuo delle autovetture ai manager del gruppo che ammontano a 33.9 milioni di euro; gli investimenti diminuiti di 44.9 milioni di euro".

"Sono aspetti che riflettono una gestione dell'azienda tutt'altro che positiva - conclude - E' per questo motivo che chiedo al Sindaco un intervento urgente al fine di verificare gli aspetti contraddittori messi in luce dai piccoli azionisti di Acea spa e di accertare la corretta direzione industriale e gestionale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog