Cerca

Firenze: Renzi, se non partono lavori linea 2 tram pronti a chiedere danni

Economia

Firenze, 2 mag. - (Adnkronos) - ''Da oggi i lavori'' per la linea 2 del tram ''potrebbero partire'', ma ''e' evidente che l'azienda, che ha tutte le autorizzazioni, deve spiegarci perche' non parte. In settimana abbiamo fissato un incontro''. Lo ha detto il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, rispondendo ai giornalisti che gli ricordavano che proprio per oggi, lunedi' 2 maggio, lui stesso aveva indicato, tempo fa, la data di apertura dei cantieri.

Renzi ha citato i rumors secondo cui il partner costruttore di Tram SpA, il Consorzio Etruria, ''avrebbe qualche problema'' ma aggiunge: ''Speriamo che si metta fine alle parole e alle ciance e che si possa partire. Noi siamo disponibili a fare la nostra parte per dare una mano, ma se i lavori non partiranno chiederemo i danni'' alle aziende vincitrici dell'appalto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog