Cerca

1 Maggio: Confesercenti, a Firenze aperti ieri il 70% dei negozi in centro

Economia

Firenze, 2 mag. - (Adnkronos) - ''Circa il 70% delle attivita' commerciali del centro storico, con punte dell'80% lungo l'asse turistico Piazza Pitti - Piazza San Lorenzo'' hanno esercitato la facolta' di apertura ieri a Firenze, concessa dal sindaco Matteo Renzi in occasione del 1° Maggio. Lo rendono noto Nico Gronchi e Uliano Ragionieri di Confesercenti Firenze. ''Come sempre, i titolari in prima fila, ma comunque presenti anche tanti dipendenti e collaboratori -spiegano i vertici di Confesercenti Firenze-. Piccole, medie e anche grandi strutture hanno dunque accolto e svolto un servizio per i numerosi turisti presenti in citta' richiamati, tra l'altro, anche dall'evento Notte Bianca''.

''La grande copertura mediatica garantita allo sciopero indetto dal sindacato dei lavoratori, non puo' certo cambiare la realta' delle cose e dei fatti -osservano-. Comunque, alla fine, come spesso accade nel nostro paese, tutti contenti e soddisfatti: chi ha voluto utilizzare la facolta' di esercitare l'attivita' lo ha fatto, chi ha voluto manifestare contro tale provvedimento, ha legittimamente esercitato il diritto allo sciopero''.

''E' irragionevole -aggiungono i due esponenti di Confesercenti- a nostro avviso, pensare di intervenire e disciplinare tale materia con atti d'imperio e provvedimenti calati dall'alto, senza tenere in minimo conto la realta' del nostro territorio e delle nostre imprese. In questo contesto e' assolutamente apprezzabile il comportamento del sindaco Renzi che sino all'ultimo ha cercato di trovare una qualche forma di intesa tra le diverse esigenze e sensibilita'. Noi pensiamo che le diverse parti in causa debbano continuare a confrontarsi, con l'obbiettivo di cercare un accordo che si fondi sulla scelta, e, possibilmente, sulla condivisione degli obbiettivi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog