Cerca

Camorra: procuratore Lepore, arresto Caterino importante quasi quanto Iovine

Cronaca

Caserta, 2 mag. (Adnkronos) - "Mario Caterino era il contabile del clan dei Casalesi. E' un pezzo molto importante di questa cosca. La sua latitanza e' finita grazie ad una bellissima operazione condotta dalla polizia". Lo ha detto all'ADNKRONOS il procuratore di Napoli Giovan Domenico Lepore commentando l'arresto di Mario Caterino, numero due del clan capeggiato da Francesco Schiavone detto 'Sandokan' arrestato oggi nel primo pomeriggio a Casal di Principe.

"Forse l'arresto di Caterino e' importante quanto quello di Antonio Iovine che abbiamo arrestato lo scorso mese di novembre a Casal di Principe. Caterino nonostante la condanna all'ergastolo ha continuato a delinquere anche dopo", ha detto il procuratore Lepore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog