Cerca

Fiat: Landini, da rsu Fiom iniziativa di legittima difesa (2)

Economia

(Adnkronos) - "i delegati delle rsu Fiom -ha aggiunto Landini- si sono difesi da un doppio ricatto che rende evidente che referendum come questi non vanno da nessuna parte. La responsabilita' di investire o di licenziare se la deve assumere Marchionne fino in fondo":

Il leader della Fiom ha poi aggiunto che per quanto riguarda la posizione dei metalmeccanici della Cgil, "una posizione che anche in assemblea ha avuto ampie consenso, e' sempre la stessa, questo accordo non lo firmiamo, come non abbiamo firmato quelli di Pomigliano e Mirafiori. Abbiamo presentato ricorso -ha aggiunto- perche' consideriamo che questi siano elementi che mettono in discussione sia le leggi del nostro paese sia il contratto nazionale. Continuiamo a pensare che prima Fiat cambia idea e riapre la trattativa -ha concluso- meglio e' perche' non ha il consenso dei suoi lavoratori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog