Cerca

Perugia: minorenne rischia perdita mano per esplosione botto artigianale

Cronaca

Perugia, 3 mag. - (Adnkronos) - Un 17enne di San Valentino della Collina, in provincia di Perugia, rischia l'amputazione totale della mano destra. Ieri sera, insieme ad un amico 15enne, ha fabbricato un ordigno artigianale, versando, sembra, della polvere da sparo in una bottiglietta di plastica a cui poi ha dato fuoco. Il giovane e' stato trasportato all'ospedale perugino Santa Maria della Misericordia e ricoverato nel reparto di ortopedia con una prognosi di 60 giorni.

Il 15enne che era con lui e' stato invece ricoverato nel reparto di otorinolaringoiatria con una prognosi di 20 giorni. Il piu' piccolo ha riportato escoriazioni e lesioni alle orecchie per il rumore provocato dall'esplosione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Marsciano e Todi. I due ragazzi erano soli quando si e' verificato il fatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog