Cerca

Milano: Palmeri, domani sedia vuota al posto della Moratti

Politica

Milano, 3 mag. - (Adnkronos) - "Domani alle 11 davanti la Stazione Cadorna presentero' ai milanesi una sedia vuota, che portero' con me fino alla fine della campagna elettorale". Lo annuncia il candidato sindaco a Milano del Terzo Polo, Manfredi Palmeri, che ricorda: "da un mese ho chiesto un incontro pubblico alla Moratti per confrontarci su Milano, ma lei continua a scappare da me come d'altra parte evita l'incontro con i cittadini liberi nelle strade, le domande scomode dei giornalisti, l'assunzione di responsabilita' su singoli temi che le si pongono".

"Non ha la forza, il coraggio e la capacita' di sostenere un confronto, soprattutto con me, e si rifugia in foto artificiali, slogan propagandistici, incontri con pubblico compiacente, discorsi preconfezionati, comunicati stampa. Ma a Milano ci puo' essere un sindaco cosi'? Che ha bisogno di queste forme di tutela" domanda Palmeri, evidenziando che "guardando lei si ripropongono dinamiche da Medioevo che confliggono con il bisogno di Milano Citta' aperta, dinamica, proiettata verso il futuro. Deve contare il potere delle idee e delle energie, non quello dei soldi e dello status".

"Naturalmente - conclude il candidato - rinnovo la mia disponibilita' a confrontarmi con gli altri candidati , a partire da Pisapia: voglio porgli una serie di questioni che metterebbero in evidenza l'insostenibilita' delle sue proposte con quella coalizione, l'inadeguatezza a governare Milano con un approccio ideologico, l'estremismo di alcune componenti a lui vicine e determinanti. In televisione ci deve essere un dibattito a 3 o 3 dibattiti a 2: mi rivolgo anche a lui perche' non dovrebbe essere disponibile a un confronto solo con la Moratti. Sbaglia nel merito politico, perche' come sa bene e come e' evidente siamo in 3, e nel metodo che volevamo seguire insieme per le regole democratiche".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog