Cerca

'Ndrangheta: intitolata a Giorgio Ambrosoli villa confiscata a boss

Cronaca

Palermo, 3 mag.- (Adnkronos) - Una scuola di alta formazione contro la mafia per sindacalisti e forze dell'ordine di tutta Italia intitolata a Giorgio Ambrosoli, l'avvocato assassinato dalla mafia a Milano l'11 luglio del 1979, nascera' a Cermenate in provincia di Como, in una villa confiscata alla 'ndrangheta. L'edificio sara' consegnato sabato prossimo 7 maggio all'associazione Jus Vitae di Padre Antonio Garau, alla presenza del Segretario Generale della Cisl Sicilia Maurizio Bernava promotore insieme alla Filca regionale, Cisl e Filca Lombardia del progetto San Francesco, e dei Segretari della Cisl Palermo e Filca Cisl Palermo Mimmo Milazzo e Salvatore Scelfo, firmatari del protocollo per la diffusione della cultura della legalita' dal titolo ''La vita e' bella''.

Parte di quest'ultimo progetto il corso composto da cinque lezioni rivolto a trenta studenti del quarto anno dell'istituto Regina Margherita di Palermo e dell'Itc Luigi Sturzo di Bagheria che si e' tenuto nella sede della Cisl di Palermo. Un percorso che terminera' per gli studenti sabato mattina con la partecipazione alla cerimonia di Cermenate in occasione della quale incontreranno gli studenti di una decina di scuole lombarde per un gemellaggio che unira' gli istituti del Nord e del Sud, nel segno della lotta alla mafia. Durante la conferenza stampa di presentazione stamani nella sede Cisl di via Villa Heloise, si e' svolta la cerimonia di premiazione di cinque studenti autori di elaborati sull'impegno del sindacato e sui principi contenuti nel libro del leader della Cisl Bonanni 'Il tempo della semina'.

Il 7 maggio si terra' dunque a Cermenate nel comasco la cerimonia di consegna a Jus Vitae alla presenza del ministro dell'Interno Roberto Maroni e del Segretario Generale della Cisl Raffaele Bonanni. L'edificio fu prima assegnato alla Polizia di Stato. Poi grazie alla generosita' la villa di via Di Vittorio, inizialmente destinata ad un commissariato, e' stata assegnata all'associazione di padre Garau, nell'ambito del Progetto San Francesco nato dalla collaborazione della Cisl e della Filca Sicilia, Cisl e Filca lombarde, che ha vissuto uno dei momenti piu' significativi nel mese di luglio dello scorso anno, in occasione dell'evento organizzato dalla Cisl siciliana a Palazzo dei Normanni alla presenza del leader Raffaele Bonanni. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog